neoneiga banner

neo(N)ews Settembre 2007

Cinema Orientale su satellite ad ottobre

Categoria: - garysan, 30 Set 2007 @ 11:25

Sui canali del pacchetto SKY:

2046 (Hk)
Audition (Jp)
L’arco (Kor)
Brother (Jp)
Brothers of war (Kor)
Dark water (Jp)
Il colore della verità (Hk)
Il crepuscolo del samurai (Jp)
L’estate di Kikujiro (Jp)
Happy together - Versione integrale (Hk)
Hong Kong Express (Hk)
Into the mirror (Kor)
Ju-on (Jp)
Ju-on 2 (Jp)
Marebito (Jp)
Meltdown (Hk)
Memories of murder (Kor)
New police story (Hk)
Nightmare detective (Jp)
The one (Usa/Hk)
The red shoes (Kor)
Rob-b-hod (Hk)
La samaritana (Hk)
I sette samurai - Versione integrale (Jp)
Yakuza (usa/Jp)
Zatoichi (Jp)

Serial Experiment Lain (Jp) serie Tv anime
School rumble (Jp) serie Tv anime
MPD Psycho (Jp) serie Tv

PRESENTAZIONE LIBRO “ANIME 1984- 2007″

Categoria: - momotaro, 27 Set 2007 @ 11:32

Domenica 30 settembre alle ore 20:30 al Cinema Massimo (Via Verdi 18) del Museo Nazionale del Cinema di Torino, avrà luogo la presentazione ufficiale del libro di Andrea Fontana e Davide Tarò: ANIME 1984-2007: Storia dell’animazione Giapponese delle edizioni Il Foglio.

Presenziano gli autori, Stefano Gariglio, e il curatore della collana Fabio Zanello.

A seguire la proiezione di LUPIN III: IL CASTELLO DI CAGLIOSTRO.

Morto l’animatore Osaka Hiroshi

Categoria: - garysan, 27 Set 2007 @ 11:12

Hiroshi Osaka ci lascia a 44 anni.

Ancora una vita stroncata prematuramente. All’età di 44 anni è morto Osaka Hiroshi,
il co-fondatore dello studio Bones e direttore dell’animazione di
tanti anime conosciuti come I cieli di Escaflowne, Cowboy Bebop e il film di
Fullmetal Alchemist (a novembre per Panini Comics); Osaka è morto per un
cancro diagnosticato nella scorsa primavera.

Tra gli altri lavori, da segnalare Mobile Suit Gundam 0083: Stardust Memory,
Mobile Suit V Gundam e Mobile Fighter G Gundam
.

MIKIO NARUSE donne e microcosmi familiari

Categoria: - garysan, 20 Set 2007 @ 11:13

comunicato stampa

MIKIO NARUSE donne e microcosmi familiari


2 ottobre 2007 - 29 gennaio 2008
proiezioni martedì e giovedì a partire dalle 19.00

ISTITUTO GIAPPONESE DI CULTURA
via Antonio Gramsci 74 Roma - info 06 3224754 www.jfroma.it info@jfroma.it
info: Isabella Lapalorcia - lapalorcia@jfroma.it

La Japan Foundation sta promuovendo nelle varie sedi estere una rassegna di oltre 30 film del regista Mikio Naruse (1905-1969), autore di notevoli opere del genere shomin-geki (dramma della gente comune), con particolare attenzione all’universo femminile. Visto il successo della retrospettiva dedicata a Naruse nel 2003, l’Istituto ripropone alcuni dei capolavori del grande cineasta giapponese, accanto a titoli che in quella occasione non furono inseriti, ma che rappresentano tappe imprescindibili del suo percorso umano e artistico. Naruse, contemporaneo di Ozu e Mizoguchi ma molto meno conosciuto in Occidente, ha fermato l’attenzione sulla vita della gente comune, mostrandone lo spirito di sacrificio e il senso di abnegazione, pur mantenendo una grande dignità. I suoi drammi sono profondi e realistici, soprattutto nei ritratti delle donne che, con grande coraggio, affrontano il proprio destino anche quando non è dei più facili da accettare. I film in programma saranno proiettati ogni martedì e giovedì del mese, a partire dalle 19.00, secondo il calendario che segue: (more…)

2 Fukasaku a Fuori Orario

Categoria: - garysan, 19 Set 2007 @ 12:29

Venerdì 28 settembre 2007

Lotta senza codici d’onore - Prima Visione Tv
(Jingi naki tatakai, Giappone, 1973, col. v.o.sott.it. , dur. 99’)
Regia: Kinji Fukasaku
Un ex-soldato (Sugawara Bunta) interviene in una rissa con nobili intenti ma finisce per arruolarsi presso un clan yakuza. Accetterà il sacrificio richiestogli dal proprio boss e andrà in prigione per salvarlo, ma uscito di galera scoprirà come le promesse fattegli fossero senza valore. Inizia dunque una sequela di massacri mafiosi che lo porterà di fronte al proprio boss traditore. Sfregio ancora peggiore della morte, lo lascerà in vita non per salvare sé stesso, ma per denunciare la morte dell’onore tra gli Yakuza, di cui lui era stato un fulgido ultimo esempio.


Clock tower 3

(Giappone, 2002, dur. 70’)
Regia: di Kinji Fukasaku
Sceneggiatura Yosuke Hirano. Tutte le sequenze animate del videogioco dirette da Kinji Fukasaku.
L’ultima regia di Fukasaku. Orrore dove si fugge e non si combatte quasi mai: martellatori di bambine, mamme non vedenti sciolte nell’acido, nonni omicidi e incestuosi. Nella sopravvivenza di generi sfruttati e consumati, Fukasaku riporta l’inattualità della sua messa in scena da vecchio artigiano del cinema nella forma di immagini che di media hanno una luccicanza che le differenzia da tutto il resto. Operazione singolare da parte di un cineasta, passato (come il recente John Woo di Stranglehold, che Fuori Orario manderà presto in onda integralmente) dalla regia cinematografica alla regia di un videogioco, pur nell’annullamento di una qualsiasi separazione tra le due operazioni; tanto da pensare che qui più che nei suoi film, Fukasaku riesca a trovare una cifra più svelata, naked, denudata proprio per la libertà relativa nel non doversi ancorare a una «fluidità» di sceneggiatura.

e se non vi basta:

Domenica 23 settembre 2007

Metal Gear Solid Digital Graphic Novel - prima visione TV
(Giappone, 2006, video da playstation portatile, colore, dur. 180’)
di Hideo Kojima, disegni Ashley Wood
Ibrido fumetto-cinema-videogioco dove si sfogliano, si ascoltano e si vedono muovere le immagini elettroniche di spie-clone, ninja non-morti, eredità genetiche senzienti che anelano la vita. Il set polare di ghiacci e metalli è lo spazio congelato di questa avventura spionistica di carta numerica il cui tempo è scandito dagli occhi del giocatore-lettore-spettatore. Senza l’ombra fatale del game over non c’è morte ne’ vita per gli attori bidimensionali di questi ipercinetici fumetti digitali, solo il riflesso di un’illusione d’immortalità, la stessa eterna immobile vita-non-vita dei personaggi che adornano l’urna greca di Keats. Produzione: Noriaki Okamura, Konami.

(fonte: Fuori Orario)

Morta l’attrice giapponese Miyoshi Umeki

Categoria: - garysan, 15 Set 2007 @ 10:13

Ottenne il primo e l’unico premio Oscar riconosciuto a un’attrice asiatica

L’attrica giapponese Miyoshi Umeki è morta all’età di 78 anni negli Stati Uniti, dove risiedeva da molti anni.
Nata a Otaru, in Giappone, nel 1929 Miyoshi Umeki aveva lavorato nella televisione e nella radio del suo paese fino agli anni ‘50, quando si era trasferita negli USA. La sua partecipazione al film Sayonara, nel 1957, le fruttò inaspettatamente l’oscar per la migliore attrice non protagonista, un premio da ricordare perché il primo (e l’unico!) Oscar mai tributato a un’attrice asiatica.
In seguito la Umeki rimase negli Stati Uniti dove proseguì la sua carriera di attrice e cantante.

(fonte: www.film.tv.it)

ANIME Storia dell’animazione giapponese 1984 - 2007

Categoria: - momotaro, 14 Set 2007 @ 15:52

Esce per le Edizioni Il Foglio, un poderoso saggio dedicato alla storia dell’ animazione giapponese.

Di Davide Tarò e Andrea Fontana.

Euro 15.

“Cafè Lumiere” a Fuori Orario

Categoria: - garysan, 11 Set 2007 @ 16:25

VENERDI 21 SETTEMBRE 2007 - RAI3 - ore 01:35 circa

Cafè Lumiere
prima visione TV
(Kohi jiko, Giappone/Taiwan 2003, col., 99’, v.o. sott.it.)
Regia: Hou Hsiao-hsien
Interpreti: Yo Hitoto, Tadanobu Asano, Masato Hagiwara,
Kimiko Yo, Nenji Kobayashi

segue:

Cafè Hou Hsiao-Hsien prima visione TV
(2006, col., 80’circa, v.o. con sott. it.)
a cura di Fulvio Baglivi, Donatello Fumarola, Enrico Ghezzi, Alberto Momo
Lunga intervista a Hou Hsiao-hsien realizzata in un caffè durante un soggiorno romano del regista di Taiwan.

Lo Sguardo dei Maestri 2007/2008

Categoria: - garysan, 5 Set 2007 @ 9:56

Lo Sguardo dei Maestri 2007/2008
X edizione: “Mizoguchi Kenji?

La manifestazione organizzata da Centro Espressioni Cinematografiche di Udine, Cinemazero di Pordenone, La Cineteca del Friuli, propone a Udine e Pordenone dalla prima settimana di novembre 2007 al gennaio 2008 una grande retrospettiva:
“Mizoguchi Kenji?, e un Convegno Internazionale di Studi al Visionario di Udine il 1 e il 2 febbraio 2008.

Dopo aver presentato l’opera di Bresson, Buñuel, Tati, Ophüls, Dreyer, Fellini, Bergman, Welles e Resnais Lo sguardo dei maestri, giunto alla sua decima edizione, ripercorrerà la carriera di Mizoguchi Kenji (1898-1956) uno dei registi ritenuti universalmente tra i più grandi della storia del cinema. (more…)

Top | Home Page

mini logo | | Licenza Creative Commons


Sito ottimizzato per IE5.5+, Netscape 7+, Opera 7+, Mozilla 1.0+, Safari 1.1+ | risoluzione consigliata 1024x768