neoneiga banner

neo(N)ews


Venezia 65

Categoria: - garysan, 30 Lug 2008 @ 10:47

Biennale Cinema 65. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica Venezia 65 - In concorso

Anche quest’anno il cinema giapponese ha un posto di rispetto nel concorso del festival cinematografico più antico del mondo. Oshii e Miyazaki insieme per la seconda volta, e questa volta entrambi in gara per il Leone d’Oro: una cosa semplicemente inimmaginabile prima dell’avvento Muller. Il solito Kitano fa loro compagnia, speriamo rinsavito dai deliri comici-metacinematografici degli ultimi anni, divenuti ormai nauseanti (anche se un po’ tutti cerchiamo di nascondercelo). Che bello sarebbe rivedere sul lido i Fiori di Fuoco di 11 anni fa, che inaugurarono una nuova felice stagione per la cinematografia da noi più amata…

Darren Aronofsky The Wrestler – Usa, 105‘
Mickey Rourke, Marisa Tomei, Evan Rachel Wood

Guillermo Arriaga The Burning Plain – Usa, 147’
Charlize Theron, Kim Basinger, Joaquim de Almeida

Pupi Avati Il papà di Giovanna – Italia, 104’
Silvio Orlando, Alba Rohrwacher, Francesca Neri, Ezio Greggio, Serena Grandi

Marco Bechis BirdWatchers - La terra degli uomini rossi – Italia / Brasile, 108’
Claudio Santamaria, Alicélia Batista Cabreira, Chiara Caselli, Abrisio Da Silva Pedro

Patrick Mario Bernard, Pierre Trividic L’Autre – Francia, 97’
Dominique Blanc, Cyril Gueï, Peter Bonke, Christèle Tual

Kathryn Bigelow Hurt Locker – Usa, 131’
Ralph Fiennes, Guy Pearce, David Morse, Jeremy Renner

Pappi Corsicato Il seme della discordia – Italia, 85’
Caterina Murino, Alessandro Gassman, Martina Stella, Michele Venitucci, Isabella Ferrari

Jonathan Demme Rachel Getting Married – Usa, 116‘
Anne Hathaway, Debra Winger, Rosemarie Dewitt, Bill Irwin, Tunde Adebimpe

Haile Gerima Teza – Etiopia / Germania / Francia, 140’
Aron Arefe, Abiye Tedla, Takelech Beyene

Aleksey German Jr. Bumažnyj soldat (Paper Soldier) – Russia, 116’
Chulpan Khamatova, Merab Ninidze, Anastasya Shevelyova

Semih Kaplanoglu Süt – Turchia / Francia / Germania, 102‘
Melih Selcuk, Basak Koklukaya

Takeshi Kitano Akires to kame (Achilles and the Tortoise) – Giappone, 119’
Beat Takeshi, Kanako Higuchi, Yurei Yanagi, Kumiko Aso

Hayao Miyazaki Gake no ue no Ponyo (Ponyo on Cliff by the Sea) – Giappone, 101’
animazione

Amir Naderi Vegas: Based on a True Story – Usa, 102‘
Mark Greenfield, Nancy La Scala, Zach Thomas


Mamoru Oshii The Sky Crawlers – Giappone, 122’
animazione

Ferzan Özpetek Un giorno perfetto – Italia, 95’
Isabella Ferrari, Valerio Mastandrea, Valerio Binasco, Nicole Grimaudo, Stefania Sandrelli

Christian Petzold Jerichow – Germania, 93’
Nina Hoss, Benno Fürmann, Hilmi Sözer

Barbet Schroeder Inju, la Bête dans l’ombre – Francia, 105’
Magimel Benoît, Minamoto Lika, Shun Sugata, Maurice Bénichou, Ryo Ishibashi

Werner Schroeter Nuit de chien – Francia / Germania / Portogallo, 110’
Pascal Greggory, Bruno Todeschini, Amira Casar, Jean-François Stevenin

Tariq Teguia Gabbla (Inland) – Algeria / Francia, 140’
Kader Affak, Ines Rose Djakou, Ahmed Benaïssa, Fethi Ghares, Kouider Medjahed, Djalila Kadi-Hanifi

YU Lik-wai Dangkou (Plastic City) – Brasile / Cina / Hong Kong/Cina / Giappone, 118’
Joe Odagiri, Anthony Wong, Huang Yi, Jeff Chen

5 Commenti a “Venezia 65”

  1. CALOGERO dice:

    Mi viene da dire UAU, ma poi penso all’ultimo Takeshi’s, ed un pò mi ricompongo
    per quanto riguarda Miyazaki e Oshii dovrebbero essere una garanzia, mà speriamo bene
    e che li possa vedere presto!

  2. Gary-san dice:

    Parole sante!

  3. Lilian dice:

    Naturalmente tiferò per Takeshi Kitano!!!!!!

  4. momotaro dice:

    C’e’ anche Oshii Mamoru in concorso.
    DOpo Cannes nel 2004, ora SkyCrawlers potrebbe rendere piu’ “famoso” l’autore.

  5. Gary dice:

    (AGI) - Venezia, 31 ago. - E’ una standing ovation di oltre 5 minuti quella che accomuna tutto il pubblico della Sala Grande del Palazzo del Cinema alla fine della proiezione di “Gake no ue no Ponyo (Ponyo on the Cliff by the Sea)” la delicata favola giapponese di Hayao Miyazaki. “Ponyo di sopra al dirupo” (questo dovrebbe essere il titolo in italiano) racconta la favola di una pesciolina rossa che decide di diventare umana quando incontra il piccolo Sosuke che vive su un dirupo sopra il mare. Una favola magica, dai toni delicati, romantici, ma anche un percorso di iniziazione, quello tracciato dal regista e sceneggiatore Miyazaki, applauditissimo anche durante la passerella prima della prioiezione e al suo ingresso in sala.
    (AGI)

Leave a Reply

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Top | Home Page

mini logo | | Licenza Creative Commons


Sito ottimizzato per IE5.5+, Netscape 7+, Opera 7+, Mozilla 1.0+, Safari 1.1+ | risoluzione consigliata 1024x768