neoneiga banner

neo(N)ews


KUMONOSU QUARTET all’”IMBARCHINO” di Torino

Categoria: - lcs, 13 Giu 2006 @ 16:53

Komonosu QuartetCome già annunciato il Kumonosu Quartet di Tsubokawa Takushi sarà a Torino lunedì 19 giugno per una particolare serata di musica e cinema presso il Cinema Massimo di via Verdi 18.
Visto che Tsubokawa e compagni rimarranno a Torino per tutto il weekend, hanno deciso di regalarci una seconda serata di musica:

DOMENICA 18 GIUGNO il Kumonosu Quartet si esibirà dal vivo all’IMBARCHINO (Parco del Valentino). Il concerto avrà inizio alle h.22, ingresso libero!

scarica la locandina in formato pdf

A metà strada tra una banda di suonatori ambulanti, un ensemble jazz e accompagnatori di film muti, il Kumonosu Quartet (quartetto della ragnatela) porta in scena la nostalgia per ciò che non c’è più, cercando di farlo rivivere nel modo più giocoso possibile.
L’ensemble nasce nel 1998 dall’unione di Kataoka, attore dell’On Theatre Jiyū Gekijō, Tsubokawa, regista, e Uehara, designer. Comincia ad esibirsi al Violon di Asagaya, Tokyo. All’inizio era davvero un quartetto, ma i membri effettivi sono ora diventati sette, ai quali si affiancano di volta in volta diversi “ospiti”. Propone un accattivante cocktail di atmosfera retrò, film muti originali da accompagnare con la loro musica, teatrini con personaggi di carta e ogni genere di rappresentazioni creative. In Giappone si esibisce in festival cinematografici ed eventi di varia natura in tutto il paese, riscuotendo un certo successo presso un pubblico molto variegato. Nel 2003 hanno pubblicato il loro primo album, “O te age” (La resa) e nel 2006 il secondo, “Ni mai me” (Secondo).

10 Commenti a “KUMONOSU QUARTET all’”IMBARCHINO” di Torino”

  1. momotaro dice:

    Viva i teatranti che si vestono i gatti!!!!

    Neko Neko…

  2. momotaro dice:

    Non riuscirò ad esserci, con mio sommo rammarico…
    Questa banda di chindoya ambulante mi affascina non poco…
    Cercherò di essere lunedì al Massimo!

    Nekodav

  3. cosmo dice:

    correte più numerosi possibile! è uno spasso, li ho sentiti venerdi 16/06 a Roma,sono divertentissimi!!!!!!..i film straordinari!!!!

  4. MelyNippon dice:

    Li ho sentiti ieri sera al cinema Massimo di Torino….Totemo tanoshikatta!!!
    Sono fantastici!! Bravissimi, particolari, originali, coinvolgenti…sono grandi musicisti e anche attori!!
    Insomma, in una parola..SUGOI!!
    Complimenti KUMONOSU QUARTET!!

  5. gary-san dice:

    Sì, l’accoglienza del pubblico al Cinema Massimo come all’Imbarchino è stata in effetti molto buona, e ne siamo contenti.
    Bravi KUMONOSU QUARTET !

  6. momotaro dice:

    Io mi ricorderò sempre di ‘Mino’ che ci ha disegnato in deformed-caricatura…
    E la risposta del buon Stefano B. a questa realtà in cui anche lui nolente compariva : “Bene… Molto bene…”
    AH AH AH AH AH A HAHA HA.
    Molto bravi questa specie di chindoya ambulanti!!!
    Tra moti di malinconici sorrisi e di canzoni folk giapponesi dei tempi che furono.
    Fiumi di lacrime.

  7. lcs dice:

    E stasera, per chi fosse così fortunato da essere a Parigi per la “Fête de la musique”, il Kumonosu Quarter riproporrà il suo spettacolo alla Maison de la Culture du Japon à Paris

  8. gary-san dice:

    Veramente simpatici. Già ne ho nostalgia.

  9. alice dice:

    sapessi io…

  10. makiko dice:

    Molte grazie per tutti di Torino!
    Siamo rientari ieri a Tokyo, e io sono appena rientara a Hirosaki (AOMORI) oggi.
    Speriamo, un’altra volta…

Leave a Reply

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <code> <em> <i> <strike> <strong>

Top | Home Page

mini logo Contattaci | Webmaster | Licenza Creative Commons


Sito ottimizzato per IE5.5+, Netscape 7+, Opera 7+, Mozilla 1.0+, Safari 1.1+ | risoluzione consigliata 1024x768