neoneiga banner

neo(N)ews


FEFF8: LE STELLE D’ORIENTE ILLUMINANO LA GALASSIA CHIAMATA FAR EAST FILM

Categoria: - lcs, 9 Apr 2006 @ 13:50

DA HONG KONG, ACCANTO AI “SOLITI NOTI”, ANCHE ALCUNE SCOPERTE

Oltre alla commedia sentimentale sulla shopping-mania diretta da Wai Ka Fai, The Shopaholics, con una Cecilia Cheung letteralmente sottomessa da una irrefrenabile voglia di fare acquisti, e all’ultima fatica del noto Pang Ho-cheung con Isabella (in concorso al recente Festival di Berlino), non mancheranno gli action movie, che come ogni anno arricchiscono con una spruzzata di adrenalina la programmazione udinese, ma nemmeno le giovani scoperte. In quest’ultimo ambito si muovono infatti due registi alla prima prova cinematografica: Lam Tze Chung, già attore in Kung Fu Hustle che a Udine presenterà il recentissimo I’ll Call You , e Tang Hon-keung, regista di un piccolo e delicato film sulle speranze di un giovane gruppo di ragazzi a Macau dal titolo B420[da leggersi Before 20, prima di compiere vent’anni – n.d.r.] che fa ben sperare nel futuro del cinema dell’ex colonia.

Sempre da Hong Kong, Johnnie To,seppure assente perché impegnato nelle regie di 3 nuovi film, interverrà in una veste del tutto inusuale, quella del fotografo. La sua prima mostra fotografica ON LOCATION – EXHIBITION OF JOHNNIE TO, scatti dai set dei suoi film più famosi, sarà allestita al Teatro Nuovo Giovanni da Udine e testimonierà, grazie al fine obiettivo di Mr. To, alcuni momenti del dietro le quinte di film come HERO NEVER DIES, THE MISSION, RUNNING OUT OF TIME, PTU fino al recentissimo e ancora inedito ELECTION 2 e passando anche da YESTERDAY ONCE MORE, la commedia sofisticata girata a Udine due anni fa. La mostra sarà visitabile durante l’intera durata del festival.

I SISTEMI SATELLITI DI THAILANDIA E PHILIPPINE

Come ogni anno, uno spazio considerevole del programma di Far East è occupato dai film Tailandesi e Filippini. La selezione dei primi, decisamente più consistente rispetto agli anni precedenti, mostrerà l’ottimo stato di salute della produzione di Bangkok. Dalla commedia delirante BANGKOK LOCO (azzeccatissima per la fascia notturna del festival), si potrà spaziare nel campo del melo con DEAR DAKANDA, fino ad arrivare al musical rurale e coloratissimo HELLO YASOTHORN e alla spy-comedy intessuta di action chiamata M.A.I.D. e diretta da Yongyoot THONGKONGTOON, già regista di Iron Ladies. Sul versante filippino da segnalare i ritorni di Erik MATTI, con il fantasy epico-avventuroso EXODUS: TALES FROM THE ENCHANTED KINGDOM (una sorta di Signore degli anelli in versione povera di mezzi ma ricca d’inventiva) e di Joyce BERNAL con D’ANOTHERS. La regista, che l’anno scorso aveva fatto centro con la commedia brillante MR SUAVE, ora ritorna con un film che è un autentico pazzo divertimento filippino capace di mescolare parodia dell’horror, musical, storia romantica, dramma familiare e persino film ninja: un montaggio sfrenato di generi incentrato su una trama tanto illogica quanto esilarante…

Pages: 1 2 3 4

1 Commento a “FEFF8: LE STELLE D’ORIENTE ILLUMINANO LA GALASSIA CHIAMATA FAR EAST FILM”

  1. momotaro dice:

    Bello il Far East, anche quando era ancora Hong Kong film festival e non se lo filava nessuno…
    Però in tutti questi anni possibile che non si siano trovati esperti di animazione per fare qualche piccola rassegna (stabile)?
    Tipo Visioni D’anime per intenderci?
    E’ un piccolo peccato originale quello dell’attuale Far East…

Leave a Reply

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <code> <em> <i> <strike> <strong>

Top | Home Page

mini logo Contattaci | Webmaster | Licenza Creative Commons


Sito ottimizzato per IE5.5+, Netscape 7+, Opera 7+, Mozilla 1.0+, Safari 1.1+ | risoluzione consigliata 1024x768