neoneiga banner

neo(N)ews


FEFF8: LE STELLE D’ORIENTE ILLUMINANO LA GALASSIA CHIAMATA FAR EAST FILM

Categoria: - lcs, 9 Apr 2006 @ 13:50

Evento inaugurale con la presenza di Miike Takashi e la proiezione
in anteprima di IMPRINT. Evento di chiusura con l’attesa preview
europea del blockbuster coreano WELCOME TO DONGMAKOL

LE STELLE D’ORIENTE ILLUMINANO
LA GALASSIA CHIAMATA FAR EAST FILM

73 titoli per 9 giornate di proiezione (una in più rispetto al passato). 50 ospiti vip. L’Horror Day e la Notte pink. 19 musical da diverse cinematografie.  Una mostra di manifesti e di locandine rare. Per la  prima volta in Europa gli scatti di Johnnie To. Mika Bomb in concerto. La nuova collaborazione con la Mostra del Cinema di Venezia. Incontri tematici pomeridiani, feste notturne e tanto tanto altro…

UDINE - Che i cineasti asiatici fossero in grado, senza freni, inibizioni o condizionamenti, di raccontare quello che l’Occidente non sa più raccontare (sentimenti, sogni, storie universali), costruendo la propria forza su un universo espressivo autonomo, un’industria fiorente, un pubblico vivace e appassionato, lo si era già capito quasi una decina di anni fa iniziando a frequentare il capoluogo friulano per il suo grande Festival cinematografico. Questa capacità inventiva tutta orientale si rispecchia, infatti, in quella ricca, stratificata e complessa galassia di reciproche contaminazioni che porta il nome di Far East Film (Udine – Teatro Nuovo e Visionario - 21/29 aprile 2006).

Da Hong Kong alla Thailandia, dalla Corea del Sud alle Filippine attraversando il Giappone e la Cina continentale: ecco il “sistema stellare” - articolato sull’estrema varietà dei generi e votato al cinema popolare seppur capace di slanci avanguardistici e sperimentali - dentro cui si muoverà ancora una volta l’indagine del Festival udinese che quest’anno, accanto alle novità e ai film in prima visione assoluta, presenterà anche una retrospettiva dedicata ai Musical pan-asiatici…

Un “sistema stellare” che in questi mesi è entrato in rete anche con la vicina Venezia. La Mostra del Cinema, diretta da Marco Muller, ha da pochi giorni siglato un accordo con Far East Film che consentirà di mettere in atto una stretta collaborazione sul settore Asia. L’insieme delle conoscenze, dei contatti, dei consulenti del festival di Udine servirà a Muller per raccogliere all’interno delle cinematografie asiatiche il maggior numero di informazioni sui film e sui nuovi talenti emergenti realizzando così un coordinamento che porterà ad un reciproco scambio e a una reciproca valorizzazione delle risorse. Un impianto di lavoro e di ricerca che premia il ruolo svolto dalla manifestazione udinese fino ad ora e che consentirà ai due Festival, vicini anche geograficamente, di approfondire, studiare e diffondere la cultura cinematografica orientale.

L’Asia e il cinema dell’Estremo Oriente non sono quindi “di moda” a Udine: sono diventati, via via, una tradizione e una salda conferma. All’ottavo anno di esistenza, Far East Film si presenta come il più importante e ricco appuntamento festivaliero occidentale rappresentativo delle nuove tendenze della produzione cinematografica asiatica contemporanea e capace di inaugurare inediti percorsi retrospettivi. L’ampia selezione dell’edizione 2006 - 54 film contemporanei e 19 titoli all’interno della retrospettiva – è il frutto di un lavoro collettivo coordinato dal quartier generale rappresentato dal Centro Espressioni Cinematografiche con una collaudata squadra di consulenti che vivono e operano, nel corso dell’anno, nei paesi di origine dei film scelti. Se per la selezione contemporanea sono stati visionati oltre 300 titoli, la sezione retrospettiva ha richiesto un intero anno di ricerche e, per il reperimento delle pellicole, grazie alla Cineteca del Friuli, partner ufficiale del Far East, ha coinvolto numerosi archivi cinematografici asiatici.

La formula praticata e ideata dalla manifestazione udinese, rimane dunque UNICA – per l’importanza che ricopre in Occidente a livello di ricerca - da due edizioni il festival produce libri monografici bilingue che vanno a colmare, in parte, lo storico vuoto della nostra editoria – e ORIGINALE – per il preciso campo di intervento prescelto: IL CINEMA POPOLARE ASIATICO.

Unicità che viene riconosciuta anche da altri appuntamenti festivalieri europei: il prossimo maggio sia il festival di Barcellona che quello di Isola, nella vicina Slovenia, realizzeranno degli omaggi al Far East Film mostrando una piccola selezione dei maggiori successi visti a Udine.

…PER ENTRARE NEL MERITO DELL’OTTAVA EDIZIONE…

In nove giorni di proiezioni (un’intera giornata in più rispetto al passato), Far East Film offrirà ancora una volta la possibilità non solo di vedere i più grandi successi dell’Estremo Oriente, i film più popolari e più attesi, ma anche di seguire la retrospettiva, di dialogare con i maggiori protagonisti di queste cinematografie e di assistere ogni pomeriggio ad un incontro a tema sulla realtà del cinema asiatico, rendendo così merito a una scena di celluloide in continua trasformazione e evoluzione di cui il Far East offre un’immagine complessiva corposa e rivelatrice.

Moltissime saranno le novità che troveranno spazio nel programma del 2006. Accanto ai grandi successi provenienti dalle singole nazioni (per un totale di 54 titoli), cioè le anteprime assolute dalla Cina, Hong Kong, Corea del Sud, Giappone, Thailandia, Filippine e Taiwan, il Centro Espressioni Cinematografiche di Udine (la realtà organizzativa che ha ideato e firma il Festival) presenterà, attraverso 19 film, un omaggio a un genere, il musical, su cui le cinematografie asiatiche hanno intessuto la propria storia.

Pages: 1 2 3 4

1 Commento a “FEFF8: LE STELLE D’ORIENTE ILLUMINANO LA GALASSIA CHIAMATA FAR EAST FILM”

  1. momotaro dice:

    Bello il Far East, anche quando era ancora Hong Kong film festival e non se lo filava nessuno…
    Però in tutti questi anni possibile che non si siano trovati esperti di animazione per fare qualche piccola rassegna (stabile)?
    Tipo Visioni D’anime per intenderci?
    E’ un piccolo peccato originale quello dell’attuale Far East…

Leave a Reply

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <code> <em> <i> <strike> <strong>

Top | Home Page

mini logo Contattaci | Webmaster | Licenza Creative Commons


Sito ottimizzato per IE5.5+, Netscape 7+, Opera 7+, Mozilla 1.0+, Safari 1.1+ | risoluzione consigliata 1024x768